Avanti in coppa: Castelvetro 4-0 Vianese

CASTELVETRO 4-0 VIANESE

 

CASTELVETRO (4-3-1-2): Cacchioli; Longu, Pacella (9’ st Marconi), Telfer, Mandreoli; Ascari, Ricci (28’ st Giordano), Paltrinieri (12’ st Zagari); Rockson (12’ st Ceccarelli); Cinquegrano (28’ st Ferrara), Sarnelli.

A disp: Grazia, Zironi, Solla, Scarlata.

All: F.Cattani

 

VIANESE (4-4-2): Gualandri; Hoxha, Ashitey (15’ st Coli), Acanfora, Benatti; Charaa (1’st Peqini), Alberini, Montanari (15’ st Dallaglio), Galassi; De Luca, Cominci.

A disp: Codeluppi, Iaquinta, Scutifero, Piredda.

All: P.Vincenti.

 

RETI: 10’ st Ciqnuegrano , 15’ st Zagari, 37’ st Giordano, 39’ Sarnelli.

 

NOTE: Ammonito Dallaglio (V) 41’ st

 

ARBITRI: Sig. Lorenzo Maria Frigo di Parma (Assistente 1: Sig. Federico Papi di Parma, Assistente 2: Sig. Denis Poli di Reggio Emilia)

 

E’ un poker di reti ai danni della Vianese a regalare al Castelvetro la qualificazione agli ottavi di finale della Coppa Italia Eccellenza M.Minetti. Un’ottima prova quella messa in scena dai ragazzi di Francesco Cattani, che dal centrocampo in su ha dato minuti ai giovanissimi della squadra, schierando una linea difensiva con volti noti come Cacchioli, Pacella, Longu e Mandreoli e la novità Telfer a rientro dall’infortunio. Ricci ha le chiavi della mediana supportato da Ascari e Paltrinieri, a guidare l’attacco la coppia Sarnelli e Cinquegrano, con alle loro spalle Rockson.

 

Una formazione giovanissima, con il solo Pacella nato nel vecchio millennio (1999), Ascari capitano di giornata 2001, quattro 2002: Paltrinieri, Rockson, Mandreoli e Ricci, Telfer unico 2003 ed addirittura quattro nati nel 2004: Cacchioli, Longu, Sarnelli e Cinquegrano.

 

Gara che inizia subito forte grazie alla percussione dalla sinistra di Rockson, all’esordio stagionale, che mette in mezzo e trova Paltrinieri, conclusione ravvicinata ed ottima risposta di Gualandri.

La Vianese, nonostante la categoria inferiore rispetto agli avversari, parte molto bene e tiene ottimamente il campo nella prima frazione di gioco rendendosi pericolosa al 10’ con Galassi che dalla sinistra calcia largo di mancino.

Risposta Castelvetro cinque minuti più tardi ancora con Rockson che semina il panico nella retroguardia e mette un buon pallone in mezzo sul quale Sarnelli non arriva per centimetri.

I reggiani si rendono nuovamente pericolosi con Charaa al minuto 25: cross di Hoxha e girata del numero sette che però calcia male favorendo la presa di Cacchioli.

 

Le ultime occasioni del primo tempo sono per i padroni di casa e portano entrambe la firma di Sarnelli: doppia palla recuperata su uscita imprecisa della difesa vianese, la prima porta ad un tiro a giro sul secondo palo che chiama Gualandri a superarsi, la seconda volta l’ex giovanili del Torino calcia sul primo palo e sempre l’estremo difensore manda in corner.
La prima frazione si chiude quindi sullo 0-0 con entrambe le squadre propositive ed improntate alla costruzione.

 

Nella ripresa i cambi giocano un ruolo fondamentale all’interno del canovaccio della gara ed infatti, dopo la traversa colpita da Cinquegrano con un destro da fuori area, al nono della ripresa Pacella lascia spazio a Marconi ed il Castelvetro passa al 3-5-2. Appena un minuto dopo arriva il vantaggio modenese con lo scatto di Paltrinieri sulla destra che serve il taglio di Cinquegrano il quale in controtempo tocca a beffare Gualandri per l’1-0.

Arriva quasi immediato il cambio per l’autore dell’assist Paltrinieri, al suo posto Zagari, oltre che per Ricci che fa spazio alle geometrie di Ceccarelli davanti alla difesa.

Minuto 15 della ripresa e proprio su un corner battuto da Ceccarelli arriva la staccata vincente di Zagari per il raddoppio Castelvetro.

 

La Vianese prova a reagire ma è la traversa a negare la gioia del gol a Cominci che da fuori area calcia molto bene al minuto 17 della ripresa.

L’entrata di Giordano e Ferrara, oltre che al tentativo ospite di alzare il baricentro al fine di recuperare il risultato, delinea il 4-0 finale con il gol del primo su sviluppo di corner che vale il 3-0 e l’assist del secondo per lo scatto in profondità di Sarnelli che batte Gualandri a tu per tu e firma il poker.

 

Il Castelvetro supera quindi i sedicesimi di finale facendo tutto bene, specialmente nella ripresa, risparmiando i propri big per il derby di domenica alle 15.30 contro la Vignolese per proseguire nell’ottimo avvio di stagione che i ragazzi di Cattani stanno vivendo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*