si torna a sorridere, il Castelvetro batte la Vadese!

CASTELVETRO 2-1 VADESE SOLE LUNA

 

CASTELVETRO (4-1-4-1): Lanzotti; Pacella, Telfer, Zironi, Marconi; Ceccarelli (29 st De Florio); Ricci, Solla, Giordano, Scarlata; Ferrara.

A disp: Cacchioli, Mandreoli, Longu, , Rockson, Paltrinieri, Ascari, Cinquegrano, Sarnelli.

All. Cattani

 

VADESE (4-4-1-1): Pegni; Tonelli, Blandamura, Cristoni, Cotti; Garni, Satalino, Veglia, Fares (29’ st Lovino); Grieco (46’ st D’Ambronzo), Taglliacollo (16’ st Cisse).

A disp: Gandolfi, Betti, Di Biasi, D’Abronzo, Bozzoli, Lovino, Mannocci, Cisse.

All. Ansaloni.

 

RETI: 33’ pt Scarlata (C), 9’ st Scarlata (C), 31’ st Veglia (V)

 

ARBITRO: Sig. Tuderti Luca di Bologna (Assistente 1: Taoufik Touijar di Reggio Emilia, Assistente 2: Papi Federico di Parma)

 

NOTE: Ammoniti: Ceccarelli, Giordnano, Scarlata (C), Tonelli (V). Espulsi: Ricci (C)

 

Ritorna alla vittoria il Castelvetro dopo due sconfitte consecutive. La doppietta di Scarlata rende vana la rete di Veglia e consente al Castelvetro di superare la Vadese Sole Luna.

I ragazzi di Cattani impattano bene la gara e dopo 16’ vanno vicini al vantaggio con un palo in mischia dopo una deviazione su un calcio di punizione battuto da Marconi, sulla respinta Ricci non riesce ad insaccare. Il vantaggio è però solo questione di minuti e Scarlata è bravo in tap-in al minuto 33 a battere Pegni dopo il tocco di Ferrara su traversone dal limite dell’are di Ceccarelli. Giordano dopo due minuti avrebbe l’occasione di raddoppiare ma il sinistro in area finisce alla sinistra della porta, ottima falcata di Marconi a mettere in mezzo proprio dopo il recupero palla del numero 10.

Al 40’ la Vadese si affaccia nell’area avversaria ma la palla in mezzo di Fares non trova Tagliacollo in estirada.

 

Nella ripresa è subito il Castelvetro a trovare la via del gol al nono ancora con Scarlata che direttamente da calcio di punizione fredda Pegni e si regala la personale doppietta. Gara che si mette in discesa per i padroni di casa se non fosse che grazie ai cambi la Vadese trova nuova linfa ed è il mediano Veglia a dimezzare lo svantaggio con una deviazione di testa su un cross di Fares. Le cose per il Castelvetro si complicano ancora di più quando a cinque giri d’orologio dal termine l’arbitro Tuderti di Bologna estrae il cartellino rosso per un intervento in ritardo di Ricci che lascia i suoi in dieci ed in balia del forcing ospite nel tentativo di agguantare il pari.
Per fortuna dei modenesi gli ospiti non trovano la via del pareggio e quindi si può festeggiare il ritorno alla vittoria. Al Castelvetro adesso è prossimo l’impegno di Coppa Eccellenza Minetti mercoledì in quel di Castellarano dove si darà l’assalto ai quarti di finale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*